top2.png

Lucio & Lucio

Stampa
PDF

Un concerto dedicato a due grandi icone della canzone italiana che ci hanno lasciato musiche e poesie immortali di grande spessore artistico. Una rivisitazione dei successi più famosi presentata da tre artisti di esperienza che sono riusciti a dare una originalità alle loro interpretazioni. Accompagnati da una band composta da 4 elementi di provata esperienza per un concerto di 2 ore.

Claudia Arvati:

gazoldese d’origine, romana d’adozione, ex enfant prodige che, dopo anni di sacrifici, ha fatto della musica la propria professione ottenendo successi e personale gratificazione. Claudia insegna a Roma e come corista ha partecipato a numerose edizioni del Festival di Sanremo e a fianco di grandi big della canzone. Attualmente nel recentissimo tour con Claudio Baglioni che terminerà nel mese di aprile 2019. Ha iniziato la sua carriera nel gruppo dei Pandemonium. Presente in numerose trasmissioni televisive, dirige il Coro Roman Academy che realizza le parti corali di numerose produzioni teatrali, televisive, cinematografiche non ultimi (“Il Fantasma dell’Opera” e “Shrek 2”)

Lanfranco Carnacina

inizia nel 1978 con l’incontro con David Zard. Le sue esperienze le matura come corista a fianco di artisti come Angelo Branduardi, Richie Heavens, Sthepen Still, Graham Nash. Nel 1983, firma il suo primo contratto discografico, con la Polydor/Polygram e partecipa al in veste di cantautore al Festival di San Vincent. Nel 1985 partecipa tra i giovani al Festival di Sanremo classificandosi al 3° posto e vendendo circa 38.000 copie del brano “ A goccia a goccia”. L’anno successivo ritorna al Festival   con il brano “ E camminiamo”   arrivando 6°. Alle sue spalle numerose tournée all’Estero. (Cuba, Grecia) . Nel 1992 si presenta al Cantagiro di RAI 2 presentato da Fiorello e Mara Vernier, dove vince diverse tappe con il brano “Con il cuore in gola “In questi anni ha effettuato numerosi stage Dal 2012 è responsabile della società Musicis ( strumenti musicali, liuteria, dj set ecc… )

Federico Stragà:

 

Inizia a 16 a suonare e cantare nelle band locali. Nel 1997 partecipa a Sanremo Giovani e nel 98 è tra le nuove proposte sempre a  Sanremo Nel giugno del 2000 con L'astronauta, singolo che precede l'uscita del suo secondo album Click Here, distribuito dalla Sony con il quale ha ottenuto successi radiofonici. Nel 2002 vince Un disco per l'estate con il brano Il coccodrillo vegetariano, primo singolo estratto dall'album Giorni.Nel 2003 partecipa nuovamente a Festival di Sanremo al fianco di Anna Tatangelo, cantando Volere volare.Nel 2008 esce una raccolta di brani di Frank Sinatra ripresi ed arrangiati dal live del 1962 dal titolo Federico Stragà canta Frank Sinatra.In seguito è stato pubblicato il CD singolo Il semaforo, contenente, oltre a questa canzone, un altro brano inedito dal titolo Dentro il tempo.Nel 2013 gli viene conferito il Premio alla voce alla decima edizione del Leggio d'oro.Nel 2015 è uscito il suo nuovo singolo Che cos'è l'arte?.Nel 2018 il nuovo album Guardare fuori, primo album interamente composto da Stragà.